Vuoi organizzare un matrimonio ecosostenibile? Ecco alcuni spunti.

organizzare un matrimonio ecosostenibile

Fortunatamente stiamo diventando tutti un po’ più attenti sul tema della sostenibilità ambientale. Ben venga allora anche la nuova tendenza dei matrimoni green o ecowedding.
Siete delle persone che tengono all’ambiente? Volete sapere come organizzare un matrimonio a basso impatto ambientale? Oppure volete semplicemente dare una dimostrazione concreta ai vostri invitati che inquinare meno è possibile grazie a qualche scelta responsabile? Ecco alcuni spunti per organizzare un matrimonio ecosostenibile!

km 0 e sprechi

Ristorante o catering
Puntate su un servizio che offra materie prime a km 0 e menu stagionali, magari un agriturismo che proponga prodotti del proprio orto e carni dei propri allevamenti.

Lancio del riso
Rappresenta spesso uno spreco alimentare, inoltre non è consentito in molti luoghi. Potete optare per delle romantiche bolle di sapone o dei petali di rosa o dei “chicchi” in carta riciclata.

Gli “essenziali”

Abiti e scarpe
Le scelte possibili sono varie: potete personalizzare un abito vintage, utilizzare l’abito della propria mamma riadattato al vostro stile, potete anche noleggiarne uno. Se invece desiderate un abito solo vostro e su misura ci sono moltissimi abiti in fibre naturali che nulla tolgono all’eleganza e la raffinatezza che sognate per quel giorno: lino, canapa, garza, ortica. Ultimamente si sta diffondendo anche la “seta della pace” (detta anche seta vegana perché è l’unica seta che non usa violenza sul baco), un filato prezioso che può anche essere tinto con pigmenti vegetali o ecocompatibili. Per quanto riguarda le scarpe scegli qualcosa che potrai riutilizzare.

Fedi

Scegliete delle fedi in oro o argento riciclato, magari proveniente da un gioiello di famiglia, così da portare al dito un ulteriore valore aggiunto. Se non avete questa possibilità, acquistate fedi in oro etico, estratto senza sfruttare la manodopera e senza produrre tonnellate di scarti inquinanti.

Lo stile

Partecipazioni e coordinati grafici
Puntate su delle partecipazioni ecologiche artigianali, prodotte con carte a basso impatto ambientale e certificate FSC. E perché non puntare sulla carta piantabile? Sostituisce l’impatto ambientale ad un alto impatto emotivo! A questo link potete trovare qualche esempio se non ne avete mai sentito parlare.

Bomboniere
Anche in questo caso esistono moltissime bomboniere ecologiche, fai da te, oggetti di riciclo creativo. Oppure – perché no – potete anche optare per un gesto di solidarietà verso qualche associazione a voi cara.

Fiori e decorazioni alternative
Perché non pensare a un bouquet alternativo, magari in carta riciclata o che utilizzi materiali di riciclo come cartapesta o fimo? Altrimenti le alternative oggi in commercio sono moltissime: dai bouquet “commestibili” ai fiori di stoffa. Se invece optate per dei fiori veri preferite le piante in vaso (magari a noleggio) per non recidere i fiori e soprattutto utilizzate fiori di stagione.

Fotografie
Fatevi fornire dal fotografo tutte le foto in formato digitale in modo da stampare solo quelle che più vi piacciono ed evitare sprechi.

Viaggio di nozze
Puntate su un viaggio responsabile per un turismo sostenibile: se potete scegliete il treno al posto dell’aereo, altrimenti esistono moltissimi ecoresort costruiti in bioedilizia che sfruttano l’energia solare e utilizzano materie prime locali per il ristorante.

Cosa aspettate ad organizzare il vostro matrimonio ecosostenibile?

0